Cosa guardare quando viene fatta la valutazione di una casa

Consigliamo sempre di effettuare un sopralluogo prima di procedere all’acquisizione di una casa. Questo ci consentirà di non trovarci spiazzati successivamente.  Anche se non site degli esperi in materia e non avete un occhio allenato per questo genere di cose, questo articolo vi aiuterà a capire quali sono le caratteristiche più importanti che occorre osservare in fase di valutazione di una casa. Certo è facile individuare piccoli problemi, come una porta che non si apre bene o un muro di ritinteggiare, ma siete capaci di individuare problemi all’impianto elettrico o un eventuale corrosione dell’impianto idraulico?  Probabilmente no! Quindi vi consigliamo di assumere un professionista nel campo dell’Edilizia. Probabilmente dovrete pagare 300 -500 € ma questo vi permetterà di dormire sogni tranquilli.

 

La finalità dell’ispezione

Lo scopo dell’ispezione è quello di identificare tutti i problemi che sono presenti nella casa. L’ispezione dovrebbe effettuarsi dopo aver  effettuato  un offerta e prima di firmare il contratto. In questo modo, se l’ispettore dovesse trovare qualche problema nella casa, avresti la possibilità di uscire dalla trattativa senza incorrere in brutte sorprese. Immagina di aver firmato un contratto senza aver precedentemente effettuato in ispezione di un professionista, di essere entrato nella tua casa dei sogni e dopo 2 o 3 mesi accorgerti che le fondamenta della casa stanno cedendo. L’ispezione ha proprio la finalità di non farti trovare in situazioni come queste.

Generalmente , l’ispezione avviene dopo aver effettuato l’offerta di acquisto di una casa e prima che sia stato firmato il contratto. Si dovrebbe programmare il più presto possibile.

 

Cosa cerca l’ispettore durante il suo sopralluogo?

Su cosa si concentra principalmente l’ispettore durante il suo sopralluogo? Anche se ci sono molti parametri da controllare. La maggior parte dei professionisti presta attenzione allo stesso tipo di cose.

L’ispettore esaminerà il tetto per accertarsi che sia in buono stato. Questo più essere fatto osservando da fuori (con un binocolo) il tetto e poi salendoci. Questo è un aspetto molto importante da valutare, e l’ispettore vuole essere certo che non ci siano danni gravi, visto che occorrono molti soldi per poter aggiustare un tetto. Saranno controllate le condizioni delle tegole o dei coppi, il camino e soprattutto le travi interne di sostegno, siano esser fatte in legno o in metallo. Se per esempio ci sono delle infiltrazioni d’acqua e le travi sono in legno, sicuramente (se non si agisce in tempo) in futuro ci saranno gravi danni alla struttura portante del tetto. Avete idea di quanto potrebbe costare e quanto peserebbe sul vostro bilancio una manutenzione del genere? Meglio non scoprirlo e richiedere ad un esperto di valutare lo stato della casa che intendete acquistare.

L’ispettore controllerà le fondamenta della casa e le mura. L’ispettore vuole accertarsi che non ci siano crepe o danni generati dall’acqua che potrebbero essere un segno di costi di manutenzione nel futuro.

Verrà controllato l’impianto elettrico. L’ispettore verificherà che l’impianto sia fatto a norma di legge e che sia sicuro e che non ci siano interruttori guasti, fusibili in sovraccarico o collegamenti difettosi. Controllerà anche che funzioni correttamente il “salvavita”.  Questo controllo verrà effettuato stanza per stanza ed interruttore per interruttore.

Verranno controllati i sistemi di riscaldamento e di raffreddamento.  Valuterà il corretto funzionamento di questi sistemi. Una volta in casa, provvederà ad accendere questi sistemi per verificarne il corretto funzionamento. Solitamente questa è la prima cosa che farà nel momento in cui arriva. L’ispettore farà si che il sistema funzioni mentre sta eseguendo il resto dell’ispezione. In questo modo potrà testare anche i comandi del termostato.

Verrà controllato il sistema idraulico sia all’interno che all’esterno della casa. Questo include i lavandini, i servizi igienici vasche da bagno, rubinetti e tubi esterni. Controllerà questi oggetti stanza per stanza, stando bene attento a segnalare eventuali perdite in torno ad tubi idraulici ed all’impianto.

Verrà controllato che non ci siano delle perdite d’acqua. L’ispettore controllerà in tutte le aree in cui eventuali perdite potrebbero confluire. Di solito porterebbero verificarsi sul pavimento lungo le fondamenta della casa, in scantinati ecc. la fuoriuscita potrebbe essere segno di due problemi.  Il primo che le tubature necessitano di essere sostituite o riparate. Il secondo è che l’erosione dell’acqua potrebbe portare problemi alla struttura della casa, pavimenti, soffitto, fondamenta.

Queste sono le cose che un ispettore come minimo guarderà in fase di sopralluogo. Una volta finita l’ispezione, l’ispettore vi consegnerà il suo rapporto, indicandovi quali problemi sono stati rilevati e quali attività devono essere fatte per risolverlo e i costi associati a questo.

Negoziare la riparazione con il venditore

Il risultato di questo sopralluogo vi dovrà servire per capire se intendete ancora acquistare la vostra casa e a cosa andrete in contro nel caso in cui decidiate di acquistarla. Se non siete d’accordo riguardo un eventuale problema riscontrato in fase di sopralluogo, potrete chiedere al venditore di risolvere il problema. Questo è un passo molto importante nel processo di compravendita, in quanto richiederà una certa negoziazione da parte vostra. Consultate il vostro agente immobiliare per farvi aiutare.

Quanto potrete chiedere al venditore dipende molto da tipo di mercato in cui ci troviamo.

  • Se vi trovate in un mercato in cui ci sono molti compratori, allora non potrete chiedere più di tanto. Il venditore potrebbe trovare facilmente un altro acquirente disposto ad acquistare la casa anche senza riparazioni.
  • Se invece vi trovate in un mercato in cui non ci sono molti compratori, allora il venditore potrebbe essere disposto a sistemare i punti non conformi individuati dall’ispettore.

Per cui, considerate il mercato in cui vi trovate ed agite di conseguenza. Ricordate però di essere flessibili, non si può perdere una trattativa se non si ottiene la risoluzione di un elemento solo; soprattutto se questo è una cosa marginale e di facile risoluzione.

Queste sono le cose che un ispettore guarda nel momento in cui effettua un sopralluogo di una casa. Ha luogo dopo che il venditore accettata l’offerta del compratore ed offre la possibilità di capire se la casa che ci si appresta ad acquistare ha problemi di natura strutturale o meno. In base a queste informazioni sarà possibile, nel caso in cui si scoprano dei problemi, uscire dalla trattativa o continuare facendo le opportune considerazioni del caso. Ogni compratore dovrebbe richiedere l’intervento di un esperto. Considerando i vantaggi, il costo che dovremmo pagare sarà ampiamente ammortizzato (soprattutto in tranquillità)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *